I progetti di distruzione di massa: “Il Nucleare e la Geo-Ingegneria”

In questo articolo propongo una serie di riflessioni.
Partendo da un origine primitiva, ma efficace, dove la propria vita si svolge come tale senza o quasi senza intoppi, che a differenza nel nostro mondo moderno sono di regola,”LA REGOLA”!!!
Seguirà un attento e arguto prologo di nefandezze causate dall’uomo:”IL NUCLEARE e LA GEO-INGEGNERIA!!!
Per tanto, infondo nel continuare a leggere questo articolo dato che riguarda tutti noi; non son scherzi, balle o finzioni come il sistema mediatico/convenzionale/istituzionale/comune che ogni giorno ci mette pensieri estranei e ci abitua ad essere senzienti e stupidi, è DA DEMONIZZARE E ALLONTANARE!
Lunghi digiuni, alimentazione vegetariana e l’acqua alcalina presente nella loro terra. Gli Hunza vivono in prevalenza dei frutti della terra che raccolgono, poiché l’altopiano in cui vivono non permetterebbe raccolti sufficienti per i suoi 10.000 abitanti.
Questo significa che durante i mesi invernali gli Hunza mangiano pochissimo, dando così la possibilità al loro organismo di rigenerarsi al meglio.
Dalla primavera in poi, invece gli Hunza coltivano orzo, miglio, grano saraceno e ortaggi. La pratica del digiuno che spesso nei mesi invernali portano avanti anche per due settimane di fila, al contrario di quello che molti occidentali pensano, non porta a morte e debolezza, ma come nel caso degli Hunza, produce vigore, poiché il corpo non potendo consumare nessun alimento, si nutre di se stesso, in questo caso anche delle tossine accumulate nel corpo.
Vi posto brevemente questo articolo con una conclusione riflessiva del Dr. Fisioterapista Andrea Conti Università degli Studi di ROMA dove in calce a questo testo ci saranno degli approfondimenti:

Ragioniamo con calma e chiediamoci se hanno senso le classiche chiacchiere da bar che sentiamo comunemente:

“Aveva 80 anni, per lo meno ha vissuto a lungo e ora ha smesso di soffrire”…

“Ormai ho 35 anni, mi devo sbrigare se voglio avere un bambino”…

“Ho superato i 40 anni, devo stare attento a non esagerare con l’attività fisica”…

“Ho 30 anni, ho le ginocchia a pezzi, dovrò smettere di giocare a pallone”, ecc…

“Signora, a 60 anni è normale pensare ad una dentiera” ……….

Esiste veramente un orologio biologico incontrovertibile nell’uomo o sono gli stili di vita errati ad accelerare il corso delle lancette?

Hanno senso le ansie di alcune donne che toccati i 30 anni iniziano già a temere di non riuscire ad avere figli “in tempo”?

E’ veramente fisiologico avere ad una certa età menopausa, andropausa, osteoporosi, artrosi, demenza senile …. ?

E’ normale lo scatenarsi di così tante patologie senili, cronico-degenerative, o al sistema nervoso?

Ciò che è normale in una società malata potrebbe essere contro natura o senza senso per un popolo consapevole.

Andrea Conti

Dottore in Fisioterapia

Università degli Studi di Roma

FONTE Arianna Editirce

Nazional-Anarchismo

Vediamo come dalle stelle di queste genti appena raccontate qui sopra si passa alle più maleodoranti stalle che l’uomo abbia mai creato in questi ultimi secoli; dico uomo perchè è questo il medesimo ad infliggersi male non curandosi dei danni a lungo termine che forse mai in questo caso passeranno o mitigheranno…

Sto parlando del disastro più grande della storia umana moderna, ma anche forse antica, “quello di Fukushima!”

Vi metto in risalto, prima di tutto, numeri, rilevazioni di radioattività, e di tempo per scongiurare questo enorme danno globale e sopratutto chi sa non vuole ammetterlo e tira avanti il teatrino mortifero che aliena le menti dell’ignoranza….anche o sopratutto nelle aule universitarie o statali che infondono un’istruzione standard, categorica, falsa e sopratutto senza contenuti utili, ma solo futilità per modellare così ogni soggetto.

La distruzione di Chernobyl riflette il futuro di Fukushima (estratto)

La Children’s Home Zhuravichi è un’altra istituzione, tra le tante, “dedicata” all’effetto Chernobyl: “La casa è nascosta nella campagna e, anche oggi, la maggior parte delle persone di Belarus non è a conoscenza di questi tipi di istituzioni” (Fonte: Chernobyl Children’s Project-UK).

Un milione (1.000.000) di morti è un numero altissimo. Ma quanti ne moriranno ancora? Circa sette milioni (7.000.000) di persone nelle vicinanze di Chernobyl sono state colpite da una delle più potenti esposizioni alle radiazioni nella storia dell’era atomica.

La zona intorno a Chernobyl è conosciuta come “La Valle della Morte”. È stata aumentata da 30 a 70 km quadrati. Nessun essere umano sarà più in grado di vivere in questa zona. Si tratta, in modo, in modo permanente, di una terra morta.

Non è tutto. Ci sono 25 mila morti e 70 mila disabili a causa dell’esposizione a livelli estremamente pericolosi di radiazioni per aiutare a contenere Chernobyl. Il 20% di queste morti sono suicidi, a prova del fatto che la lenta agonizzante “marcia mortale all’esposizione radioattiva” è troppo grande da sostenere.

Fukushima- La Storia Vera (estratto)

Secondo il Japan Times dell’11 marzo 2015: “Ci sono stati una serie di nuovi incidenti e problemi nella pianta di Fukushima nell’ultimo anno, ed è necessario che affrontiamo la realtà di problemi che stanno portando ansia e rabbia tra la popolazione di Fukushima, come è stato spiegato da Shunichi Tanaka alla Nuclear Regulation Authority. Ancora, Mr Tanaka dice che ci sono numerosi rischi che si possano verificare incidenti e problemi di vario genere”

Fukushima è letteralmente una bomba a orologeria sotto silenzio. Un altro potente scossone e tutti gli inferni si potrebbero liberare. E non è nemmeno lontanamente vicino a essere sotto controllo. Piuttosto è, invece, totalmente fuori controllo. Secondo la dottoressa Caldicott, “è possibile che Tokyo debba essere evacuata, dipende da come vanno le cose”. Immaginatevelo!

A Fukushima, ogni reattore richiede un milione di galloni d’acqua al minuto per riscaldarsi, ma quando lo tsunami è arrivato i generatori diesel sono annegati. Le unità 1, 2 e 3 si sono fuse per giorni. Ci sono state quattro esplosioni a idrogeno. Poi, i noccioli fusi si sono accumulati alla base dei vessel, forse dentro alla terra.

Secondo quanto detto dalla Dottoressa Caldicott, “Cento tonnellate di terribile lava radioattiva sono già entrate nella terra o in un qualche luogo con i vessel, che sono tutti spaccati e malmessi”. Nessuno sa davvero dove risieda l’incandescente lava radioattiva. La temuta e senza risposta domanda è: è la sindrome cinese?

A seguito della fusione del nocciolo, il governo giapponese non ha informato la popolazione sui livelli ambientali delle radiazioni che sono arrivate sull’isola. Sfortunatamente e accidentalmente, le persone sono fuggite via dai reattori verso quelli che erano livelli più alti di radiazione nell’isola al tempo.

Non appena il disastro successe, enormi livelli di radiazione colpirono Tokyo. La radiazione più alta rilevata nell’area di Tokyowea in Saitama con le radiazioni del cesio arrivate a 919.000 becquerel (Bq) per metro quadrato, un livello quasi doppio rispetto alla “zona di Chernobyl morta in maniera permamente con limite di evacuazione di 500.000 Bq”. (Fonte: Radiation Defense Project).

Per questa ragione, la dottoressa Caldicott raccomanda di non viaggiare in Giappone e non mangiare cibo giapponese.

All-Clear Report delle Nazioni Unite

Un report delle Nazioni Unite (UNSCEAR) del 2 aprile 2014 sugli impatti della salute a causa dell’incidente di Fukushima, ha concluso che ogni effetto radioattivo indotto sarebbe troppo piccolo da identificare. Le persone erano ben protette e ricevettero dossi basse, molto basse, di radiazioni. UNSCEAR ne ha dato un report chiarissimo.

Confutazione del report UNSCEAR da parte dell’affiliata tedesca dell’International Physicians for the Prevention of Nuclear War 18 luglio 2014 che ha preso le distanze dal report UN e con acume sostiene che: “Il disastro di Fukushima è ben lontano dall’essere concluso. Nonostante la dichiarazione di “cold shutdown” da parte del governo giapponese nel dicembre del 2011, i disastrati reattori non hanno raggiunto uno status stabile e anche l’UNSCEAR ammette che le emissioni radioisotopi continuano ininterrotte. TEPCO 188 sta faticando con un quantitativo enorme di acqua contaminata, che continua a perdere nell’acqua e nel mare circostante. Grandi quantità di acqua contaminata si stanno accumulando nel sito. Fallimenti dei continui rattoppi del sistema di raffreddamento continuano a verificarsi. Il rilascio di rifiuti radioattivi continuerà per molto tempo.”

“Entrambi i reattori nucleari danneggiati e gli stagni di carburante contengono una gran quantità di radioattività e sono molto vulnerabili in caso di prossimi terremoti, tsunami, tifoni o errori umani. Emissioni catastrofiche di radioattività potrebbero succedere in qualunque momento e l’eliminazione di questo rischio potrebbe impiegare decine di anni.. è impossibile in questo momento storico riuscire a fare una prognosi sugli effetti che il disastro nucleare di Fukushima avrà sulla popolazione giapponese.. il report UNSCEAR rappresenta una sistematica sottovalutazione e fa apparire una certezza scientifica come un’illusione che oscura il vero impatto della catastrofe nucleare sulla salute del pianeta.”

Per leggere il documento integrale del report UN: https://japansafety.wordpress.com/tag/saitama/

La radiazione di Fukushima e il Futuro (estratto)

Secondo il Smithsonian il 30 aprile 2015: “Gli uccelli stanno crollando quattro anni dopo Fukushima: le specie di uccelli stanno calando drasticamente, e sta diventando sempre peggio.. Dove fa molto, molto più caldo, c’è un silenzio Hanno chiazze bianche nelle loro piume.

Maya Moore, vecchio baluardo nelle news NHK (un servizio di news internazionale giapponese) e autrice del libro sul disastro Il giardino delle Rose di Fukushima (Tankobon 2014), sulle rose di Mr. Katsuhide Okada. Oggi il giardino è morto: “C’è solo terra avvelenata. L’ultima volta che Mr. Okada è tornato lì, ha trovato piccoli corvi che non riuscivano a volare ed erano ciechi. Le mutazioni sono iniziate con gli animali, con gli uccelli.”

Il giardino delle rose di Fukushima presenta una collezione di foto di quello che è l’attuale giardino che esiste a Fukushima, in Giappone. Si vantano di avere 7500 rovi di rose e 50 mila visitatori l’anno, ma il Giardino si è svuotato in un istante a causa di un triplo disastro- terremoti, tsunami e fusione del nocciolo.

Il successivo libro di Maya è stato scritto da John Roos, ex ambasciatore degli Stati Uniti in Giappone dal 2009 al 2013: “L’incredibile storia di Katz Okada e il suo giardino di rose di Fukushima è stato raccontato qui da Maya Moore.. vi da una piccola finestra su quello che la gente di Tohoku ha dovuto affrontare.”

La “piccola finestra” di Roos potrebbe ben servire come metafora per l’enorme buco nero schiaffato direttamente al cuore della civilizzazione. Allo stesso modo, Fukushima è una macchina da distruzione che consuma tutto lungo la sua strada e oltre, e la sua strada verosimilmente crescerà. Di sicuro non se ne andrà.

Quindi, TEPCO (Tokyo Electric Power Company) è profondamente coinvolto in un’asimmetrica battaglia contro le enormemente potenti forze fuori controllo che rispondono all’equazione E =mc2.

Ovviamente TEPCO è con le spalle al muro. Inoltre, è dubbio che TEPCO possa evitare l’inevitabile, sconfiggere la bestia. Potrebbe essere impossibile.

Forse, dico forse, i 38 milioni che risiedono a Tokyo saranno alla fine fatti evacuare. Chi lo sa?

Il Libro in stock su Amazon:Crisis Without End: The Medical and Ecological Consequences of the Fukushima Nuclear Catastrophe

FONTE INTERA TRADOTTA

DATO CHE E’STATA ACCENNATA LA “SINDROME CINESE” VI POSTO QUA IL FILM DEL1979 CHE PARLA DI ENERGIA NUCLEARE. LA DENUNCIA COME FORMA DI ENERGIA INQUINANTE CON ASPETTI GROTTESCHI A DISCAPITO DI FORME VITALI NON SOLO UMANE MA ANCHE VEGETALI E ANIMALI….TERRESTRI!

SINDROME CINESE (1979) REGISTA: JAMES BRIDGES ATTORI: MICHAEL DOUGLASJANE FONDAJACK LEMMON 

Ora a sto punto di non ritorno per quanto riguarda le fusioni dei noccioli sotto terra e ad acque inquinate con conseguente pesce, uccelli, frutta e verdura radioattivi passiamo alla geo-ingegneria ovvero la scienza che controlla e manipola il tempo atmosferico.

Le caratteristiche artificiali del cosiddetto “global warming” e dei vari sconvolgimenti climatici (estratto)

Mentre i geoingegneri manipolano il clima, i media di regime manipolano i dati sul meteo, ad esempio quelli sui valori di umidità relativa e pressione atmosferica: i vari organi ufficiali continuano a ripetere che l’attuale ondata di caldo, abbattutasi su gran parte dell’Europa, è dovuta all’anticiclone africano cui sarebbe connessa un’umidità molto elevata. Non è vero: i valori igrometrici sono bassi in misura anomala anche nelle località di mare a tal punto che non si formano quasi mai delle nuvole; al massimo in un cielo grigio-violaceo al mattino aleggia qualche brandello di cumulo polveroso che è poi dissolto nell’arco delle ore successive. Se i parametri di umidità fossero alti, si dovrebbero generare i nembi e si dovrebbero scatenare i temporali di calore anche sulle città, fenomeni che sono oggi solo un pallido ricordo del passato.

e ancora…

Le microonde sono una forma di radiazione non ionizzante che, producendo un violento attrito tra le molecole, genera calore. E’ quanto sta accadendo in questo periodo con i “caloriferi” al massimo: ne consegue un’afa spaventosa, secca ed innaturale. Gli esseri viventi ne risentono in modo preoccupante: gli alberi sono ustionati da raggi ultravioletti non filtrati dall’ozonosfera ridotta a colabrodo, animali e uomini accusano tutti i sintomi dovuti ad una calura infernale. Le “nuvole” zigrinate o simili a denti di pettine sono la grottesca conseguenza di pesanti azioni sul clima.

FONTE DIRETTA TANKER ENEMY

ATTENZIONE! ATTENZIONE!

chemi

UN PILOTA MILITARE AMERICANO CONFESSA TUTTO: “HO SPRUZZATO VELENI CON LE SCIE CHIMICHE PER ANNI!”

PARLA APERTAMENTE DI QUEL CHE SA, MA SI BLOCCA NEL DIR TUTTO QUANDO MENZIONA LA PROPRIA REPUTAZIONE, IL SUO LAVORO PER LE NAZIONI UNITE INCROCIATE AL NAVY USA…IN FONDO STA AMMETTENDO DELLE REALTA’ CHE SI SANNO DA SEMPRE NELLA SFERA SEGRETATA DEI PIANI ALTI DELLA MARINA STATUNITENSE E NON SOLO…A DISCAPITO DEL MONDO E DEL POPOLO UMANO E DI CHI CI VIVE SOPRA, DATO CHE SONO LORO I PRIMI A INQUINARE LA TERRA E NON LE FABBRICHE DI ACCIAIERIE, LE AUTOMOBILI ECC ECC CHE TUTTI USIAMO E DOBBIAMO DARE ANCHE IL CONTO OGNI TOT SE NO SIAMO MESSI ALLA STRINGA ED ELIMINATI SOMMARIAMENTE…HAHAHA CHE RIDERE SEMBRANO DEI BAMBINI INCAZZATI CHE NON SANNO PERCHE’ SON INCAZZATI!!! MALEDETTO TESTO SACRO!!!!

FONTE DIRETTA TRADOTTA

Chi è Gabriele Chiurli?

Gabriele in ufficio 4

Candidato a democrazia diretta e presidente della regione toscana ci illustra alcune realtà italiche in un’intervista esclusiva in cui si parla di scie chimiche, TTIP, uscita euro e denuncia golpe.

FONTE DIRETTA – ARTICOLO INTERO 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Mistiche illusioni, fantastiche privazioni per invenzioni oscurate hai cieli, al di la del tempo il creato mostra quel che potrebbe fare...Dalle stelle alle stalle!!! Successivo IL PRIMO PASSO E' DENTRO TE, POI FUORI E POI LIBERTA'!!!